la Vite | Crediti

le Vite di Le case e le cose. Le leggi razziali del 1938 e la proprietà privata è un progetto della Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo, Archivio storico della Compagnia di San Paolo, realizzato in collaborazione con Alicubi srl.

le Vite di Le case e le cose

Progetto di Elisabetta Ballaira e Augusto Cherchi

Curatore: Erika Salassa

Coordinamento redazionale: Alice Agrillo

Webmaster: Rebecca Dezzani

Progettazione e realizzazione del CMS (Content Management System) che gestisce i contenuti del progetto: Alessandro Tarasco

La base dati che gestisce il patrimonio archivistico e le relative pagine di navigazione sono state realizzate mediante piattaforma sviluppata in ambiente Linux, con librerie realizzate ad hoc, dbms MariaDB e linguaggio di scripting PHP.

Autori

Il progetto Le Vite di Le case e le cose è un esempio di ricerca e di schedatura partecipata che vede coinvolti ricercatori professionisti, insegnanti, istituzioni archivistiche e istituti scientifici e culturali, famiglie.

Del contributo di ciascuno si è sempre cercato di dare visibilità garantendo l’attribuzione di ruolo e responsabilità nella ricerca dei materiali utilizzati per la ricostruzione delle vicende e degli intrecci che accompagnano le Vite descritte e nella stesura dei testi.

Il primo nucleo di Vite è stato realizzato da Victoria Musiolek e Dario Taraborrelli, ricercatori incaricati dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo.

Alcune storie sono il frutto di percorsi didattici sviluppati da alunni e insegnanti di Istituti scolastici torinesi sotto la supervisione degli archivisti della Fondazione 1563 nell’ambito dei programmi educativi destinati a ragazzi e giovani e dei progetti di Alternanza Scuola/Lavoro della Fondazione finalizzati alla valorizzazione dello straordinario patrimonio dell’Archivio storico della Compagnia di San Paolo.

Altri contributi nascono dall’iniziativa di singoli studiosi, il cui lavoro di indagine, ricostruzione delle fonti e analisi bibliografica ha consentito di portare alla luce vicende e fatti poco noti o sconosciuti ai più.

Di ogni autore esiste il riferimento preciso alla scheda curata.

Ogni Vita fornisce le informazioni sui contributi dati dagli studiosi coinvolti nel progetto e potrà essere arricchita a aggiornata nel tempo grazie all’apporto di nuovi collaboratori.

F. Levi, I sequestri e le confische dei beni immobiliari agli ebrei. Il contesto normativo e la realtà torinese, in Le case e le cose. La persecuzione degli ebrei torinesi nelle carte dell’Egeli. 1938-1945, a cura di F. Levi, Compagnia di San Paolo, Torino, 1998

D. Adorni, G. Genovese, La persecuzione contro le proprietà degli ebrei nel capoluogo piemontese. Uno studio quantitativo, in Le case e le cose. La persecuzione degli ebrei torinesi nelle carte dell’Egeli. 1938-1945, a cura di F. Levi, Compagnia di San Paolo, Torino, 1998

A. Cantaluppi, Une exploitation exemplaire des fonds privés dans le respect des individus: la spoliation des biens juifs d’après les archives bancaires de la Compagnie de San Paolo, relazione al 3e Colloque des Archivistes de l’Arc Alpin, Démocratique transparence et nécessaire secret, Lione 23-24 settembre 1999, in «La Gazette des Archives», n. 196 (2004), pp. 59-64

Presidenza del consiglio dei Ministri, Rapporto generale, Commissione per la ricostruzione delle vicende che hanno caratterizzato in Italia le attività di acquisizione dei beni dei cittadini ebrei da parte di organismi pubblici e privati, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma, 2001

P. Raso, Il risvolto economico delle leggi razziali: l’E.G.E.L.I. e i beni della comunità ebraica alessandrina (1938-1945), Università degli Studi di Torino, Facoltà di Economia, a/a 2001-2002

T.C. Verro, I beni degli altri. Gestione delle proprietà nemiche durante la II guerra mondiale in Piemonte e Liguria, Università degli Studi di Torino, Facoltà di Lettere e Filosofa, a/a 2002-2003

A. Cantaluppi (a cura di), L’Archivio storico della Compagnia di San Paolo, Compagnia di San Paolo, Torino, 2008, pp. 70-73

F. Levi, Le case e le cose degli ebrei. Un bilancio storiografico sull’Egeli e sugli aspetti economici della persecuzione fascista, in La Compagnia di San Paolo 1563-2013, a cura di W. Barberis con A. Cantaluppi, Einaudi, Torino, 2013, vol. II, pp. 180-199

C. Pipino, Le persecuzioni ai beni delle comunità ebraiche piemontesi (1943-1945), Università degli Studi di Torino, Dipartimento Studi Storici, a/a 2015-2016

M. Baima, L. Manzo, F. Peirone, Torino tra leggi razziali e resistenza civile, Archivio storico Città di Torino, Torino, 2019

Licenza Creative Commons
Salvo diversa indicazione, i contenuti della sezione Le Vite di Le case e le cose sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.